• In realtà sono organismi essenziali che si collocano in una posizione intermedia tra gli animali e i vegetali.
  • La loro composizione chimica presenta sostanze sia del regno animale che del regno vegetale. Ne è esempio la chitina, proteina che troviamo nei funghi e solo viceversa nel regno animale, in questi ultimi costituisce l’esoscheletro degli insetti e dei molluschi.
  • Come i vegetali, non possono spostarsi e sono quindi impossibilitati a muoversi autonomamente nell’habitat nel quale vivono, come gli animali si nutrono di sostanze organiche e le assimilano già pronte.
  • Si riproducono sessualmente attraverso la produzione di spore, cellule riproduttive che lasciano cadere nell’ambiente e dalle quali nascono i miceli primari, maschili e femminili.

 

  • Il processo vitale dei funghi è così esemplificabile:
  • I funghi si nutrono indifferentemente di sostanze animali e vegetali, svolgono un ruolo di spazzini biologici e restituiscono alla terra i principi elementari, essenziali alla formazione di nuova vita. Sono selettori naturali e vivono infine in stretta relazione di simbiosi mutualistica con organismi vegetali.