Indice
Castagno (Castanea sativa)
Portamento
Corteccia
Foglie
Fiori
Frutti
Habitat e distribuzione
I funghi del Castagno
Tutte le pagine

Il nome deriva dal greco "kastanon".
Il castagno è un albero caducifoglie, molto longevo (fino a 1000 anni), che può raggiungere i 30 m di altezza e i 6-8 di diametro del tronco.
L'areale originario è difficile da ricostruire perchè la pianta da tempi antichissimi è stato diffuso per il frutto in molti paesi. Di origine orientale, allo stato spontaneo si trova in una vasta area mediterranea dal Caucaso alla penisola Iberica. In Italia il suo indigenato appare molto probabile. Fino a qualche decennio addietro la sua diffusione era assai maggiore, in seguito è stato colpito da varie malattie, la più grave delle quali, il "cancro del castagno", ne ha ridotto di molto la coltivazione.
Il legno, di lunga durata, è ricercato per fabbricare mobili, doghe per botti, travature e soprattutto pali.